Storia del Gran Principe di Mosca Ivan il Terribile
22,00 €
13,2 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Ivan Vasil’evič IV (primo tsar’ russo, 1530-1584) nel corso della sua vita, soggetto a crisi di follia, commise enormi errori che gli costarono l’epiteto di “Terribile”. Fu tuttavia un grande sovrano, che lasciò il suo regno più potente di quanto l’avesse trovato, e grande riformatore, capace di unificare laRussia e di estenderne i confini a dimensioni fino ad allora inimmaginabili. Il principe Andrej Michajlovič Kurbskij (1528–1583) fu un contemporaneo di Ivan IV. Suo collaboratore nelle funzioni di generale, consigliere e amico divenne infine — in quanto rifugiato politico — suo acerrimo nemico. Per sfuggire alla morte fu costretto a riparare in Polonia, mentre in patria la sua famigliaveniva sterminata per ordine dello tsar’. Kurbskij è noto per la sua polemica e caustica corrispondenza con Ivan IV. Nel 1573, sollecitato da uno stuolo di nemici in comune, scrisse la sua Storia del Gran Principe di Mosca. Come Ivan IV, Kurbskij fu per il suo tempo un uomo di cultura. Tuttavia, nellaStoria, il suo russo non è sempre corretto, essendo influenzato dalla grammatica e dal lessico della lingua polacca
pagine: 428
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-9222-4
data pubblicazione: Novembre 2016
marchio editoriale: Aracne
collana: Orizzonti medievali | 11
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto