La clausola penale usuraria
10,00 €
6,00 €
Elsa Bivona
Presentazione di Massimo Paradiso
Area 12 – Scienze giuridiche
     
SINTESI
Lo studio affronta il tema della clausola penale e la questione, assai controversa, delle tecniche di tutela da impiegare per il caso in cui essa si riveli usuraria. Dall’esame del dibattito in materia emergono da subito le numerose incertezze sull’argomento: da un lato, con riferimento all’ammissibilità o meno di un controllo usurario delle promesse di vantaggi moratori, revocata in dubbio soprattutto da coloro che sottolineano la mancata considerazione degli interessi moratori nella costruzione del Tasso effettivo globale medio; dall’altro, ove tale rilevanza risulti ammessa, con riguardo all’individuazione del rimedio più adeguato alla tutela del debitore. In questa prospettiva, lo studio sottopone a riesame critico i diversi orientamenti in materia e si propone di rintracciare il rimedio più adeguato alla tutela del debitore, nel necessario raccordo con il quadro normativo emergente sia dalla l. n. 108/96, sia dalla disciplina sulle clausole abusive.
pagine: 144
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-9052-7
data pubblicazione: Gennaio 2016
marchio editoriale: Aracne
collana: Biblioteca di diritto civile | 9
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto