Sta povera giustizzia
Giudici, avvocati, leggi, tribunali, forche, forcaioli in centosessantuno sonetti
16,00 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Gli strumenti, i riti, le prassi della giustizia obsoleta, sommaria e barocca, distratta, corrotta e schiava di preconcetti, sono colti in ogni loro aspetto più autentico e riposto, che emerge proprio dallo stravolgimento grottesco e a volte spropositato della percezione popolare di ogni termine, significato, luogo comune, tradizione di quel mondo votato all'immobilità ed al formalismo.
pagine: 270
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-498-2280-9
data pubblicazione: Settembre 2015
marchio editoriale: Rubbettino Editore
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto