Confini
Traiettorie geografiche e simboliche tra cinema, architettura e altre discipline
22,00 €
13,2 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Il volume Confini. Traiettorie geografiche e simboliche tra cinema, architettura e altre discipline ha l’obiettivo di affrontare la fenomenologia del confine come limine tra territori differenti. Lo scavalcamento di campo fra linguaggi artistici, così come il varco di barriere che non contengono più l’urgenza di interi popoli, sono fenomeni che determinano l’affiorare di differenti e più attuali istanze espressive ed esistenziali. L’immagine del confine varcato inaugura, così, l’universo simbolico della condizione esistenziale da questo determinata e apre il racconto delle umane peripezie, della trasformazione e del raggiungimento della meta. Quattordici studiosi di università italiane e straniere offrono, attraverso il proprio punto di vista, interessanti contributi a un’inesauribile ricerca.
pagine: 284
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-3819-9
data pubblicazione: Ottobre 2020
marchio editoriale: Aracne
editore: Gioacchino Onorati editore S.r.l. unip.
collana: Afterimage | 4
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto