Le prime elezioni libere a Venezia
12,00 €
7,2 €
Area 14 – Scienze politiche e sociali
     
SINTESI
Il volume analizza le forme di comunicazione usate a Venezia prima delle elezioni del 1946, quando le strategie comunicative riprendevano formule tradizionali che sarebbero state poi abbandonate con la diffusione della televisione. Le prime elezioni libere del dopoguerra, simbolo della lotta per la libertà, furono la prova generale per le operazioni di democrazia elettorale e per questo ebbero un ruolo centrale nella storia italiana, soprattutto per ciò che accadde dopo il voto. Una parte del testo è stata pubblicata in forma di saggio nei « Quaderni dell’Osservatorio Elettorale », rivista scientifica di studi elettorali.
pagine: 148
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-2649-3
data pubblicazione: Novembre 2019
marchio editoriale: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto