Stato e diritti sociali
Fra Costituzioni nazionali e Unione europea
14,99 €
Area 12 – Scienze giuridiche
     
SINTESI
Nel compromesso costituzionale fra le principali forze politiche e culturali del Paese appena liberato dal fascismo, il perseguimento delle finalità di giustizia sociale ha rappresentato l’obiettivo centrale e qualificante del ritorno alla democrazia.
La conseguente qualificazione sociale dello Stato è data dall’ampliamento del catalogo dei diritti e soprattutto dalla previsione dei diritti sociali, assunti come vere e proprie condizioni costitutive del principio costituzionale dell’eguaglianza sostanziale e del valore fondante della persona umana, nonché come una vera e propria precondizione della stabilità democratica. Analoghe esigenze si vanno ora affermando, sia pure con gradualità, nel processo d’integrazione comunitaria in corso.
pagine: 140
formato:
ISBN: 978-88-207-4709-1
data pubblicazione: Aprile 2015
marchio editoriale: Liguori Editore
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto