0 0 0
Francesco SALVATORE
Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento di Biochimica e Biotecnologie Mediche
Francesco Salvatore Aracne editrice

Francesco Salvatore si è laureato nel 1956 presso l’Università degli Studi di Napoli "Federico II" in Medicina e Chirurgia e ha ottenuto la libera docenza in Biochimica nel 1960. Dal 1967 è professore ordinario e titolare della cattedra di Biochimica umana presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Napoli "Federico II". È stato direttore dell’Istituto di Biochimica (Università degli Studi di Napoli "Federico II") dal 1972 al 1982, direttore del Dipartimento di Biochimica e Biotecnologie mediche dal 1994 al 1995, e direttore della Scuola di Specializzazione in Biochimica e Chimica clinica dal 1990 al 1996 e dal 2006 in poi. Dal 2000 al 2006 è stato membro del Comitato tecnico scientifico della nuova Facoltà di Scienze Biotecnologiche dell’Università degli Studi di Napoli "Federico II". Dal 2006 è presidente del corso di laurea magistrale in Nutrizione umana, presidente del corso di laurea triennale in Biotecnologie per la salute, presidente dei corsi di laurea specialistica in: Biotecnologie mediche, farmaceutiche e veterinarie. È direttore scientifico del centro di eccellenza (riconosciuto dal MIUR dopo bando di concorso) di Biomedicina e Biotecnologie, presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II", "Centro di Ricerca per lo Studio di Malattie Genetiche (ereditarie ed acquisite) dell'Uomo e loro Modelli Cellulari e Animali" dal 2001 in poi. È presidente e direttore scientifico del CEINGE-Biotecnologie Avanzate s.c.a r.l. dal 1984. È, inoltre, professore e membro del consiglio accademico della Scuola Superiore Europea di Medicina Molecolare [SEMM] (presidente: Prof. U. Veronesi), istituita dai Ministeri della Salute, dell'Università e della Ricerca e del Tesoro, a Milano e a Napoli; è direttore della sede SEMM di Napoli (2003-2008), localizzata presso il CEINGE e il TIGEM. È stato membro del consiglio scientifico della stazione zoologica “Anton Dohrn” di Napoli dal 1998 al 2007. È stato visiting scientist o visiting professor presso: Argonne National Laboratory, Illinois, USA (Prof. Fritz Schlenk), Laboratoire de Biochimie Générale et Compareé, Collège de France, Paris, France (Prof. Jean Roche), European Molecular Biology Laboratory, Heidelberg, Germany (Proff. John Kendrew e Lenn Philippson), Department of Biological Science, University of Illinois, Chicago, Ill., USA (Prof. Stanley K. Shapiro), Department of Biochemistry, University of California, Berkeley, USA (Prof. Bruce Ames), Laboratory of Molecular Biology, Medical Research Council, Cambridge, UK (Prof. Sidney Brenner) per un totale di circa 5 anni. È autore di oltre 200 lavori originali pubblicati sulle principali riviste scientifiche nell’area della Biologia e della Biomedicina. È editor della rivista internazionale Gene, ed è associate editor o reviewer per diverse riviste internazionali nella stessa area (biochimica e biologia molecolare applicata alla clinica). Ha fatto parte, in qualità di esperto, membro, presidente o coordinatore di varie commissioni nazionali ed internazionali riguardanti la ricerca scientifica e la politica organizzativa e promozionale nel campo della Biomedicina e delle Scienze della vita. È socio corrispondente dal 1974 e socio ordinario residente dal 1981 della Società Nazionale di Scienze, Lettere e Arti in Napoli. È stato nominato socio ordinario dell'Accademia Pontaniana nel 2006. È stato nominato per la 5a volta, anche per il 2007, membro, insieme con quattro premi Nobel, della Giuria Internazionale del prestigioso premio "Re Jaime I" (Spagna). È stato insignito di diversi premi e riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale. Nel 1982 ha ricevuto il Premio Dorso per la Ricerca Scientifica. Nel 1985 gli è stata conferita la Medaglia d'Oro del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca. Nel 2002 ha ricevuto il Certificato di Eccellenza del New York Medical College (NY, USA). Gli è stata conferita la Medaglia 2006 per le Scienze Fisiche e Naturali dell'Accademia Nazionale delle Scienze (detta dei XL).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto