L’Impresa del talento
I territori creativi delle aziende italiane
60,00 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Ora che la crisi si è insediata al centro delle economie dell’Occidente e ha distillato tutti i suoi veleni, è di stringente attualità ragionare su come uscirne, su come riprendere in mano le sorti dell’economia reale.
Uscirne non significa ripercorrere le solite strade, ma inventare nuovi paradigmi, imparare nuove culture, applicare al modo di fare impresa la lezione della nostra storia.
La bellezza prima di tutto: la bellezza del prodotto, quale che sia il suo uso, e la straordinaria passione che i nostri artigiani hanno sempre messo nel produrre oggetti quotidani e sta all’origine di quella bellezza, una passione che in molte forme e modelli si è trasferita alle imprese.
E poi la verità, una semplice verità: l’impresa non è un modello di arroganza, ma un modello di comunità dove contano le persone, le architetture, la natura e l’energia che circola e si sprigiona da tutti questi soggetti.
Il senso della ricerca, giunta ora al secondo anno e al secondo libro, è di mostrare quel che il Paese ai suoi piani alti (istituzionali o finanziari) ostentatamente ignora: la vitalità e la tenacia delle imprese italiane.
Abbiamo voluto titolare questo secondo libro, con un singolare capovolgimento di senso rispetto al primo, L’Impresa del Talento, per dire tutta la fatica, gli ostacoli e spesso le incomprensioni che circondano il fare impresa oggi in Italia, ma anche per raccontare casi straordinari di tenuta e di riuscita.
Imprese che hanno centinaia d’anni e imprese nate con il miracolo economico, ma che – tutte, indistintamente – fanno dell’eccellenza del prodotto e della passione per il lavoro la loro guida elettiva per raggiungere il mercato e parlare con voce limpida ai consumatori o ai clienti. E anche in questi casi, nel bel mezzo di una delle crisi più difficili che l’Occidente abbia vissuto, nell’occhio del ciclone, ci sono imprese che puntano all’idea di un nuovo Rinascimento come metafora generativa per la riscossa di tutto il Paese.
pagine: 245
formato: 24 x 28
ISBN: 978-88-88145-93-8
data pubblicazione: Dicembre 2015
editore: Nomos Edizioni
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto