Memorie di vita clandestina
15,00 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Fernando Creonti, sindaco di Acquasparta per oltre dieci anni negli anni ’70, è stato militare, partigiano, imprenditore. Nel libro è raccontata la sua esperienza di comandante partigiano nella Resistenza piemontese, come braccio destro del generale Perotti. Una storia di valore e di coraggio, che ci ricorda come gli italiani siano capaci di virtù civili e che ribadisce anche l’esistenza di una Resistenza monarchica, liberale, “moderata”.
Prefazione di Aldo Cazzullo.
pagine: 136
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-6808-031-0
data pubblicazione: Maggio 2015
editore: Edizioni Thyrus
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto