Introduzione alla biologia molecolare. Volume primo
Elaborazione delle principali tecniche chimico–fisiche che ne consentirono la nascita.
28,00 €
16,8 €
Area 05 – Scienze biologiche
     
SINTESI
Agli inizi del XX secolo mancava ai biologi un quadro organico nel quale collocare i concetti acquisiti. Occorreva principalmente completare la teoria del gene. Si rendeva necessario studiare i fenomeni dell’ereditarietà dei caratteri su di una razionale base molecolare, in maniera più generale e più elementare di quanto fosse mai stato possibile in precedenza. Fu soltanto grazie ai notevoli progressi delle scienze fisiche e chimiche, registratisi in quegli anni, che la biologia cominciò a subire un graduale processo di trasformazione in seguito alla convergenza di discipline che erano rimaste per molto tempo indipendenti sia per problematica che per materiali e metodologia utilizzati. In particolare l’evoluzione della microscopia ottica ed elettronica, la disponibilità di ultracentrifughe analitiche e preparative, la messa a punto di tecniche cromatografiche ed elettroforetiche, nonché l’impiego di radioisotopi, hanno avuto un ruolo fondamentale affinché la biologia molecolare potesse rapidamente progredire sia nei contenuti teorici che nelle applicazioni pratiche. Il volume fornisce una panoramica relativa all’evoluzione delle principali tecniche chimico–fisiche che in larga misura hanno contribuito al progresso delle scienze biologiche.
pagine: 456
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-9996-4
data pubblicazione: Gennaio 2017
editore: Aracne
collana: Vita: origine&evoluzione | 3
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto