Possibilità logica e possibilità metafisica
Le Quaestiones super libros Metaphysicorum Aristotelis di Duns Scoto
12,00 €
7,2 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Termini come “possibilità”, “possibile”, “potere” hanno profonde implicazioni metafisiche. L’opera prende in considerazione la riflessione filosofica sul linguaggio della possibilità avviata da Giovanni Duns Scoto (ca. 1265–1308) nelle quaestiones 1–2 del Libro IX del commento alla Metafisica di Aristotele. In tali questioni, infatti, viene operata una divisione del concetto di “potenza” (potentia) sulla base della quale è stabilita la distinzione tra possibilità logica e possibilità metafisica. L’analisi condotta dal Doctor subtilis porta a concludere che non ogni possibilità “pensata” è di ordine logico; né d’altra parte ogni possibilità metafisica è anche realizzabile.
pagine: 204
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-9968-1
data pubblicazione: Dicembre 2016
editore: Aracne
collana: Magistralia | 2
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto