Papa Francesco e la crisi planetaria
Tra speranza di salvezza e distruttività umana
24,00 €
14,4 €
D – Saggistica varia
     
SINTESI
La crisi planetaria ha assunto dimensioni tanto rilevanti da far temere che l’umanità sia costretta a scegliere tra la speranza di salvezza cristiana e la distruttività umana. Ogni persona, per superare questo dilemma ineludibile, può svolgere una funzione profetica, diffondendo nel mondo la viva e attuale testimonianza del Cristo. Il profeta condivide l’amore per il suo popolo con scelte segnate dalla fede, in un periodo in cui è facile notare in molte persone un sorriso di sufficienza, perché ritengono la ricerca dell’Assoluto inidonea a illuminare le nostre scelte. Papa Francesco si rivolge a tutti gli uomini, soprattutto ai sofferenti ed emarginati, sull’esempio del samaritano e alla luce del Concilio Vaticano II. L’utopia può inverarsi nella storia e alimentare la speranza in un futuro migliore, recuperando i valori della creatività e della spiritualità. Dostoevskij insegna che “se Dio è morto, tutto è possibile”. Nel vortice del nulla, l’uomo diventa domanda a se stesso e nel profondo del suo cuore si affaccia l’indistruttibile nostalgia di Qualcuno che accolga il suo dolore e le sue lacrime.
pagine: 344
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-9954-4
data pubblicazione: Dicembre 2016
editore: Aracne
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto