La Russia nel Mediterraneo
Ambizioni, limiti, opportunità
13,00 €
7,8 €
Area 14 – Scienze politiche e sociali
     
SINTESI
La Russia per secoli è stata attratta dal Mediterraneo per ragioni militari, economiche e culturali, e con alterne fortune ha cercato di influirvi. Le rivolte arabe del 2011 hanno offerto a Mosca una concreta opportunità di riposizionarsi nell’area, anche grazie alla confusa lettura che in Occidente si è fatta di tali eventi. Così, oltre che oggetto di proiezione regionale, il mare nostrum per i russi è diventato un’ottima carta da giocare nelle trattative in corso su scala globale. L’attivismo russo, benché quasi inedito e per certi versi destabilizzante, può tradursi in un’irripetibile opportunità diplomatica per tutti gli attori coinvolti nel Great Game mediorientale, Occidente compreso.
pagine: 192
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-9904-9
data pubblicazione: Dicembre 2016
editore: Aracne
collana: Mappamondi | 18
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto