Benedetto Croce
Riflessioni a 150 anni dalla nascita
24,00 €
14,4 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Il volume propone una riflessione sull’opera di Benedetto Croce che tiene presente le nuove sfide affrontate dalla filosofia nell’epoca della fine delle ideologie, della frammentazione della vita sociale e della “liquefazione” dell’uomo ridotto a «punti–forme solitudine». Come si legge nell’Introduzione di Claudio Tuozzolo «il Croce che qui viene presentato non è un autore semplice, lineare, facile. Complessa è l’architettura del suo filosofare, perché concreti sono i molteplici problemi che esso affronta». Le riflessioni degli autori si sviluppano lungo un percorso che tocca tutti i nuclei teorici a cui la filosofia di Benedetto Croce ha dato il proprio rilevante contributo; emerge così l’importanza del confronto crociano con interlocutori fra loro molto diversi quali, ad esempio, Droysen, Dithey, Barth, Einaudi, Marx, Weber, Pareto, Gramsci, Fiedler, Hegel, Spaventa e Gentile.
pagine: 488
pagine: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-9860-8
data pubblicazione: Dicembre 2016
editore: Aracne
collana: Filosofia, idealismi e scienze sociali | 1
SINTESI
INDICE
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto