Aborto ieri e oggi
L'applicazione della 194 tra obiezioni di coscienza e diritto alla salute delle donne
15,00 €
9,00 €
Area 14 – Scienze politiche e sociali
     
SINTESI
Sono trascorsi quasi 38 anni dall’entrata in vigore della legge n. 194/78 recante Norme per la tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria della gravidanza. Il volume, con sguardo multidisciplinare, ne ripercorre le tappe e intende soprattutto mettere in evidenza, insieme ai risultati positivi da essa realizzati, le sue criticità e soprattutto le cause per cui, a macchia di leopardo, la legge non trova compiuta applicazione. Insomma, una sorta di bilancio a più voci che tiene conto non solo del diritto delle donne alla salute e all’autonomia nelle scelte riproduttive, a volte negato a chi vuole interrompere una gravidanza, ma anche delle problematiche che sono costretti ad affrontare i medici e gli operatori sanitari “non obiettori” a causa dell’incremento, non sempre giustificato da fini esclusivamente etico–religiosi, del numero di obiettori di coscienza, che su di loro finisce per tradursi in vere e proprie forme di discriminazione.
pagine: 252
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-8865-4
data pubblicazione: Maggio 2016
editore: Aracne
collana: Donne e Politica | 4
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto