Legge e Natura. I dibattiti teologici e giuridici fra XV e XVII secolo
Atti del Convegno. Modena–Bologna, 28-29 novembre 2013
40,00 €
24,00 €
Area 12 – Scienze giuridiche
     
SINTESI
La legge di natura, nel suo essere oggetto di riflessione teologica, filosofica e giuridica, ha rappresentato nei secoli un punto di riferimento per definire la sfera, le competenze e i limiti del potere, soprattutto in rapporto con il magistero della Chiesa. Gli scivolamenti semantici di questo lessico rappresentano una preziosa cartina di tornasole di passaggi d’epoca, mutamenti culturali, riorganizzazione di equilibri religiosi e politici. È quanto avviene fra XV e XVI secolo, quando il dibattito sulla lex naturae, a cui i saggi qui raccolti sono dedicati, contribuisce a modellare la cultura teologica e politica dell’età moderna in un rapporto dialettico con l’eredità medievale.
pagine: 396
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-8169-3
data pubblicazione: Agosto 2016
editore: Aracne
collana: “Luca da Penne” – Religione, diritto e politica | 5
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto