Ulderico Sergo
Il pugilatore olimpionico fiumano
15,00 €
9,00 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Il volume è un racconto della carriera sportiva del pugile Ulderico Sergo e del suo esodo dalla sua città natale, Fiume, allora italiana. Il fiumano iniziò la sua carriera dilettantistica nel 1929; da subito dimostrò di avere spiccate capacità tecniche e atletiche, che gli permisero di passare di vittoria in vittoria contro i più forti pugili dell’epoca, tra cui Stella, Melis e Dell’Orto. Sergo entrò a far parte della nazionale italiana collezionando, in totale, più di 150 incontri. Nel 1933, ai campionati nazionali di Bari, Sergo conquistò il titolo di Campione Italiano sbaragliando tutti gli avversari. Nel 1934 partecipò con successo ai campionati europei di Budapest, ma per un'ingiusta decisione dei giudici non riuscì a conquistare il titolo continentale. Ai campionati nazionali che seguirono, il fiumano confermò la sua supremazia, conquistando per la seconda volta il titolo nazionale italiano. Nel 1935 la sua stella brillò soprattutto in campo internazionale, e nel 1936 conquistò la sua vittoria più prestigiosa: la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Berlino contro lo statunitense Wilson, che lo laureò Campione del Mondo. Vinse ancora a Milano, nel 1937, il titolo di campione italiano, divenne campione europeo dei pesi gallo a Dublino nel 1939 e, nello stesso anno, vinse a Chicago il Guanto d'oro. Nonostante la guerra continuò a combattere da professionista e a riportare numerose vittorie entusiasmando i suoi tifosi.
pagine: 236
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-7876-1
data pubblicazione: Novembre 2014
marchio editoriale: Aracne
SINTESI
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto