Processo e legge penale nella Seconda Repubblica
Riflessioni sulla giustizia da Tangentopoli alla fine del berlusconismo
18,00 €
Area 12 – Scienze giuridiche
     
SINTESI
A conclusione di una ventennale esperienza politica, che mantiene una decisiva incidenza sull’attualità, il volume promuove un dibattito sulle mutazioni che la giustizia penale ha subìto nel rapporto con la politica a partire da Tangentopoli. Una riflessione su poteri e garanzie, sul processo e i suoi rituali, sull’utilizzo dell’azione penale, sull'interpretazione “a geometria variabile” delle fattispecie, sulle nuove funzioni assegnate al diritto dal legislatore e dai giudici.
pagine: 176
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-430-7456-3
data pubblicazione: Aprile 2015
editore: Carocci editore
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto