Unus Mundus
L’alba della ragion fluida
16,00 €
9,6 €
D – Saggistica varia
     
SINTESI
Questo breve saggio vuol essere una piccola antologia in cui trovano spazio diverse analisi di impronta scientifica, filosofica e sociologica, frutto di circa venti anni di studi e ricerche da parte dell’autore. Una sorta di leitmotiv pervade l’intero testo di questa antologia; si tratta di un filo logico molto sottile, che unisce gli aspetti del mondo interiore (psiche, anima, intuito e pensiero razionale) con quelli del mondo esteriore (realtà fisica a noi circostante). Tuttavia, tracciare un netto confine tra mondo interiore e mondo esteriore, oggi risulta essere assai più difficile rispetto a qualche decina d’anni fa (nel 2015, grazie agli ultimi esperimenti sulle disuguaglianze di Bell, si è riusciti infatti a dare il colpo di grazia al Realismo locale). Ma se escludiamo il mondo della fisica più avanzata, allora per cercare qualche prova del “reale”, potremmo ripiegare su quello della filosofia; oppure su quello della psicologia. E se occorresse considerarli entrambi, in una sorta di interrelazione simbiotica tutt’altro che facile da scandagliare, da analizzare ed infine da interpretare? E se entrasse in gioco anche la biologia? Il punto fondamentale della questione, sicuramente gli scolastici nel Medioevo l’avevano già intuito. Esiste un solo mondo, Unus Mundus, ovvero una sola realtà unitaria di base da cui tutto emerge (e per cui tutto ritorna).
pagine: 236
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-4005-5
data pubblicazione: Febbraio 2021
marchio editoriale: Aracne
editore:
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto