Se posso partecipo
8,00 €
A – Narrativa
     
SINTESI
La poesia di Francesca Gargallo si fonda su una scrittura mista, bifronte. Vi è un feedback fertile di discorsi lirico, filosofico, antropologici e dalla cui interazione nasce una lingua singolare. La difesa di un femminismo comunitario, la critica di certe logiche percepite come connaturali all’ambito lavorativo, l’interazione interpersonale e le relazioni parentali nella modernità sono aspetti molto presenti nelle sei parti del libro e in perfetta sintonia con le idee sviluppate negli scritti di carattere saggistico dell’autrice. Non manca l’impegno assunto nel difendere una visione ecologica che conduca all’integrazione con il paesaggio, la vegetazione e i suoi animali. Nella prima sezione ci avverte che nel nominare le altre bisogna usare un’attenzione amorevole che non sottometta o riproduca privilegi di classe, razza o sesso. La seconda sezione è dedicata alle donne migranti, alle sopravvissute che a piedi raggiungono la frontiera con gli Stati Uniti. Se posso partecipo è un omaggio a donne esemplari che fanno parte di un collettivo “di resistenza” che l’autrice cerca di rendere visibile.
pagine: 164
formato: 12 x 20
ISBN: 978-88-255-3590-7
data pubblicazione: Luglio 2020
editore: Aracne
collana: Ragnatele | 118
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto