Scienza del fantastico e ricerca empireologica
Ermeneutica cinematografica: analisi metafisica dei film
9,00 €
5,4 €
D – Saggistica varia
     
SINTESI
Da sempre interessato ai film americani di fantascienza, l’autore ha tratto dalla loro interpretazione una teoria generale del fantastico. I racconti delle fiabe, i miti e le leggende presentano sempre la medesima struttura, incentrata sull’eroe e sulla lotta tra il bene e il male. L’episteme avanza la tesi che “la fantasia è realtà”: il mondo fantastico (come l’arte, di cui Heidegger si chiedeva il senso) apporta un miglioramento della realtà naturale perché costituisce una proiezione del mondo soprannaturale. I film di fantascienza danno di questo una rappresentazione inconscia costituendone indiretta dimostrazione. Il libro, dopo aver presentato l’originale teoria del fantastico, analizza alcuni film, specie di fantascienza: essi presentano temi e elementi straordinari che costituiscono in realtà l’emergere nella fantasia umana del mondo metafisico non apparente.
pagine: 100
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-3072-8
data pubblicazione: Gennaio 2020
editore: Aracne
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto