Non è mai troppo presto…
Per ripensare l’educazione nell’era digitale
16,00 €
9,6 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Era il 1960 quando la Rai, in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione, mandò in onda la prima puntata di Non è mai troppo tardi, trasmissione curata e condotta dal maestro elementare Alberto Manzi, con l’ambizione di combattere il persistente analfabetismo tra gli adulti del nostro Paese. I risultati furono superiori a ogni più rosea previsione. Oggi, in un contesto sociale, culturale e mediale completamente cambiato, l’autore – un altro maestro – raccoglie una nuova sfida: ripensare l’educazione nell’era digitale. E lo fa ribaltando la prospettiva del suo illustre predecessore, per esortare genitori, insegnanti e quanti hanno a cuore l’educazione a farsi carico dell’educazione mediale sin dalla più tenera età, perché... non è mai troppo presto.
pagine: 276
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-2632-5
data pubblicazione: Settembre 2019
editore: Aracne
collana: Media Education: studi, ricerche e buone pratiche | 7
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto