Guerra e Pace
Da Vittorio Veneto al nuovo ordine globale
14,00 €
8,4 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Il volume offre una riflessione sui principali problemi sorti dopo la fine della Prima guerra mondiale e il ritorno alla pace per gli Stati coinvolti nel conflitto. I saggi in esso raccolti evidenziano le maggiori contraddizioni che nell’Europa postbellica finirono col minare le ragioni ideali per le quali la guerra era stata combattuta, impedendo il formarsi di un nuovo ordine internazionale privo di tensioni. Nonostante l’entusiasmo generato dalla vittoria dell’Intesa, fu subito evidente come la prospettiva di un futuro all’insegna del progresso e della democrazia non si potesse realizzare facilmente ovunque. In Italia, le profonde divisioni già presenti alla vigilia dell’intervento e quelle emerse nell’ambiente di generale consenso voluto dalla classe dirigente durante la guerra preparavano contrasti ancora più forti destinati a influenzare in avvenire l’indirizzo politico e sociale del Paese.
pagine: 228
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-2292-1
data pubblicazione: Dicembre 2019
marchio editoriale: Aracne
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto