Il mondo sotto la svastica
Migrazioni e politica in Argentina e Brasile (1930-1960)
16,00 €
9,6 €
Area 14 – Scienze politiche e sociali
     
SINTESI
In un mondo di migrazioni e di rifugiati com’è il nostro, in questi primi decenni del Ventunesimo secolo, è un buon esercizio intellettuale riflettere sul passato e studiare qual è stato l’impatto sociale, culturale e politico di altre migrazioni, avvenute nel Ventesimo secolo, che furono decisive per la storia dei due più grandi paesi dell’America del Sud. Il libro contribuisce a spiegare parte del fenomeno populista e, insieme, i limiti dell’influenza ideologica e culturale portata dai migranti e importata dai nazionalismi locali. è un limpido contributo a quella linea della conoscenza che pone in luce l’universalità delle problematiche le quali, nel Ventesimo secolo, furono affrontate da società molto diverse tra loro.
pagine: 264
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-2198-6
data pubblicazione: Dicembre 2018
editore: Aracne
collana: America e Americhe | 5
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto