Crittografia e crittoanalisi
Dietro le righe della storia, tra sviluppi tecnico–scientifici e conflitti
12,00 €
7,2 €
Area 01 – Scienze matematiche e informatiche
     
SINTESI
Poche storie come quella della crittografia sono, allo stesso tempo, così affascinanti e così dettagliate per gli specifici contenuti che contraddistinguono la disciplina. Non esiste un singolo luogo di nascita della crittografia: quel luogo è il mondo intero. L’utilizzo di sistemi cifrati è già presente nella Bibbia, nell’universo greco e romano e, attraverso i secoli, arriva non solo sino al Novecento di Turing ma anche ai giorni odierni, sebbene, naturalmente, in forma estremamente differente. L’uomo ha sempre sentito il bisogno (per diverse e molteplici ragioni: politiche, religiose, esoteriche, militari, tecnico–scientifiche) di occultare messaggi rendendoli incomprensibili alla massa. Solo alcune illuminate figure sono riuscite a comprendere il testo che voleva essere segreto a seguito di numerosi tentativi e di un grande sforzo logico. Il volume riporta la storia di quei codici, dei loro inventori, dei loro decrittatori e del mondo nel quale essi vissero. Un viaggio affascinante che ripercorre le principali tappe della storia della crittografia: un argomento poco affrontato che tuttavia è risultato determinante, come si vedrà, in diversi momenti storici.
pagine: 156
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-2019-4
data pubblicazione: Dicembre 2018
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto