Lingua insignificante
Per una critica fenomenologica e militante
14,00 €
8,4 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Il volume prende le mosse da una serie di riflessioni critiche sull’approccio fenomenologico alla letteratura. L’idea è di mostrare come il concetto di lingua sia messo in difficoltà a partire da alcune produzioni letterarie, specie di stampo poetico, che, ricalcando le potenzialità di un lessico “impertinente”, fuori sistema, hanno fatto del testo il terreno del ripensamento linguistico. Le dicotomie usate — testo–codice, serialità–sistematicità, semema–significato — possono essere riprese all’interno di un’analisi critica sulle forme espressive, che rendono il testo qualcosa di aperto a nuove letture.
pagine: 200
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-1956-3
data pubblicazione: Dicembre 2018
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto