Il diario perduto
Le ragioni di John e Franz
17,00 €
A – Narrativa
     
SINTESI
Un anziano zio in fin di vita, Carmine, riunisce i due nipoti, Rosario e Adriano, con i quali ha litigato per tutta la vita. Il disappunto dei due fratelli, che attendevano delle scuse, si manifesta non appena lo zio inizia a raccontare una storia riguardante l’inverno del 1943, in piena campagna d’Italia della Seconda Guerra Mondiale. Nel racconto del moribondo, un gruppo di soldati italiani sbandati, un folle Colonnello tedesco vestito con un kilt scozzese, un Tenente nazista omosessuale, un pellerossa avvelenato dal desiderio di vendetta, un gigantesco maori e un sadico Capitano francese si ritroveranno fatalmente a fronteggiarsi in una storia di violenze e tradimenti, dove alla guerra con le armi convenzionali si affiancherà la guerra psicologica dei singoli personaggi. Il racconto inspiegabile e apparentemente privo di senso dello zio sarà in realtà la chiave per decifrare la misteriosa morte di un anziano signore ai tempi di oggi.
pagine: 284
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-1898-6
data pubblicazione: Novembre 2018
editore: Aracne
collana: Le trame di Araneus | 16
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto