La pax hidrica tra Stati e gli accordi di cooperazione
Tre casi di studio
10,00 €
6,00 €
Area 12 – Scienze giuridiche
     
SINTESI
Dopo un esame degli strumenti giuridici internazionali preposti alla gestione e alla protezione delle risorse idriche, quali la Convenzione sul diritto delle utilizzazioni dei corsi d’acqua internazionali diverse dalla navigazione del 1997 e il Progetto di articoli sulla normativa degli acquiferi condivisi da due o più Stati del 2008, il volume si focalizza sull’analisi degli accordi di cooperazione esistenti tra gli Stati che condividono rispettivamente il fiume Indo (India e Pakistan), il fiume Uruguay (Argentina e Uruguay) e l’acquifero Nubian Sandstone (Egitto, Libia, Chad e Sudan). Lo studio condotto è, caso per caso, sia di tipo “verticale” sia di tipo “orizzontale”, sotto il profilo della resilienza degli accordi di cooperazione esistenti e alle dure prove, non solo politiche, alle quali gli Stati interessati sono stati sottoposti.
pagine: 160
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-1850-4
data pubblicazione: Ottobre 2018
editore: Aracne
collana: Diritto e Ambiente | 22
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto