Il veggente ungherese
6,00 €
A – Narrativa
     
SINTESI
Negli anni Settanta un veggente fugge dall’Ungheria comunista e giunge in Italia, per partire poi per l’America. Non ha soldi per proseguire il viaggio e viene accolto presso una famiglia che vive in un modesto condominio. Qui, per poche lire, il veggente predice il futuro ai componenti di alcune famiglie, che nell’arco di molti anni vedono avverarsi il futuro che era stato predetto loro e che, a suo tempo, era inimmaginabile. L’autore propone un modello di racconto di narrativa attiva che, descrivendo l’evento attraverso la legge di reincarnazione, ne porta alla luce la causa spirituale.
pagine: -
formato: digitale
ISBN: 978-88-255-1247-2
data pubblicazione: Marzo 2018
editore: Aracne
collana: eBook | 48
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto