Le strade della Piana di Pisa in epoca Leopoldina
Una ricerca di geografia storica
18,00 €
10,8 €
Massimiliano Grava
Prefazione di Sergio Pinna
Presentazione di Anna Maria Pult
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Il volume presenta una ricerca di geografia storica, basata sull’esame del caso studio della viabilità pubblica del territorio comunitativo pisano alla data del 1847, che ci restituisce in realtà un significativo spaccato di quel quadro geopolitico toscano relativo alle strutture amministrative del restaurato Granducato intorno alla metà del XIX secolo. Una stagione, quella Toscana durante il governo di Leopoldo II d’Asburgo–Lorena (1824–1859), che si caratterizza per l’introduzione di una straordinaria serie di riforme della macchina burocratica granducale. Riordini normativi di una portata tale che l’intero apparato statale si riorganizza tanto a livello centrale quanto a livello periferico in forme maggiormente efficienti. Un’opera dedicata allo studio della viabilità del pisano in epoca lorenese quale elemento di conoscenza del paesaggio storico, cui si affianca però anche una funzione strumentale per coloro che si occupano di pianificazione territoriale, siano questi amministratori pubblici, tecnici o privati cittadini. La trasposizione dei dati archivistico–cartografici in ambiente GIS ha infine consentito di ricostruire, anche cartograficamente, i cambiamenti della viabilità di questo territorio. Un costrutto digitale edito su una piattaforma, WebGIS, su cui coesistono le fonti originali, le metafonti elaborate e la cartografia numerica digitale prodotta dagli enti pubblici.
pagine: 172
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-0807-9
data pubblicazione: Gennaio 2018
editore: Aracne
collana: Ambiente fisico e territorio | 11
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto