Dall’isola dove fioriscono gli asfodeli
Un minatore e un deputato
10,00 €
A – Narrativa
     
SINTESI
Il 26 aprile 1937 i bombardieri di Hitler e di Mussolini radevano al suolo la città di Guernica in Spagna; il giorno successivo moriva a Roma Antonio Gramsci, vittima delle carceri fasciste. Sono trascorsi ottant’anni e l’intento è conservarne la memoria con due brevi biografie: quella di un garibaldino, Tommaso Congiu, morto in Spagna combattendo contro i fascisti e i nazisti, e quella di Antonio Gramsci; due uomini che hanno in comune, oltre alla sofferenza dovuta alla povertà durante l’infanzia e l’adolescenza, un’estrema coerenza tra pensiero e condotta, sino al sacrificio estremo della vita. L’opera raccoglie alcune lettere scritte ai familiari: note quelle di Antonio, finora ignote quelle di Tommaso.
pagine: 84
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-0643-3
data pubblicazione: Settembre 2017
editore: Aracne
collana: Le trame di Araneus | 7
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto