Insicuri e contenti
Ansie e paure nelle città italiane
23,99 €
Area 14 – Scienze politiche e sociali
     
SINTESI
Alimentata da un clima ansiogeno generato da situazioni reali, da immagini veicolate dai media, da antichi stereotipi mai rimossi ed aggravata dalle speculazioni politiche, una paura diffusa sembra innervare la nostra vita quotidiana modificando comportamenti ed incidendo sulla stessa organizzazione della città.
Ciò avviene anche se i pericoli denunziati – dalla criminalità alle epidemie – oggi non sembrano tali da giustificare l’allarme sociale lanciato da alcuni e le reazioni emotive dei cittadini. Poiché, secondo un principio ben noto agli studiosi, “se gli uomini definiscono reali certe situazioni, esse saranno reali nelle loro conseguenze”, le paure, anche se non hanno riscontro nella realtà, possono modificare comportamenti e vita quotidiana.
I saggi di questo volume esaminano criticamente da diversi punti di vista disciplinari – sociologico, psicologico, giuridico, architettonico ed urbanistico – i fattori che alimentano la paura che serpeggia nelle città italiane. Paure e preoccupazioni alimentate dall’informazione e dal cinema, dai discorsi politici e dai consigli dei medici, dal degrado urbano, dalle leggi e dalle sentenze dei giudici agiscono su una popolazione già alle prese con un futuro difficile e pieno di incognite.
In prima linea per contrastare il clima di paura e le sue pesanti conseguenze sulla vita quotidiana ci sono le amministrazioni locali che, cercando di districarsi tra i lacci ed i laccioli delle leggi esistenti, inventano ed attuano, con diverse fortune, strategie tese a rendere le città italiane più serene e vivibili.
pagine: 304
formato:
ISBN: 978-88-207-5457-0
data pubblicazione: Settembre 2015
editore: Liguori Editore
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto