Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto
Il barattolo delle spezie
Collana dedicata all’illustrazione
La collana si slega dalle logiche delle fasce d’età, sapendo che le storie possono essere pensate anche al di fuori di regole precostituite e che l’immaginifico ha una forza trasversale e può essere compreso su vari livelli: fiabe, racconti e filastrocche in salse acri, salate, piccanti, dolci, stuzzicanti e a volte amare. Il Barattolo delle spezie è un contenitore di sapori e colori, un incantesimo di polveri speziate da portare con sé in varie fasi della vita: polveri d’immaginazione che disvelano la realtà.
4   La storia di Ludy


Il volume narra la storia di un angelo divenuto bambino attraverso una maternità non convenzionale, che aveva il desiderio di venire al mondo e avere dei genitori che lo amassero. Come ogni angelo aveva scelto i suoi genitori e avrebbe fatto qualunque cosa pur di stare con loro. La sua decisione era stata difficile, ma al cuore non si comanda. La mamma aveva un problema di sterilità, ma nulla aveva impedito a Ludy di sceglierla. Per Ludy l’amore per la vita non conosce confini.


3   Il blu che è in noi


«La fantasia ha i colori e i suoni dell’universo, quelli che sono in noi e che non sempre riusciamo a cogliere nella loro grandezza. Con questo racconto la nostra fantasia corre libera e ci accompagna in un viaggio durante il quale impariamo ad ascoltare i rumori, apprezzandone i suoni, a vedere i colori nel loro più grande e vero significato, portandoli in noi.»


2   Filippo


«Sin da piccolo, i compagni mi chiedevano chi fosse Filippo e io rispondevo semplicemente che era mio fratello. Solo più avanti mi sono reso conto che dovevo trovare delle risposte e ho deciso di convincerli che la sua diversità fosse qualcosa che lo rendeva particolare, unico.


1   La storia di Tre


Una filastrocca surreale sulla storia del piccolo Tre, scritta in versione italiana e spagnola. Il primo lavoro di curcumaezenzero che si cimenta con semplicità sul tema della solitudine e della diversità, e sul bisogno di appartenenza in un mondo di numeri.