Davide BERNARDINI
Roma, 20/11/1969
Sapienza Università di Roma
Dipartimento di Ingegneria Strutturale e Geotecnica
Sezione Architettura
Davide Bernardini Aracne editrice

La ricerca di Davide Bernardini si concentra prevalentemente sulle applicazioni degli Smart Materials, la modellazione termomeccanica dei materiali e la dinamica non lineare delle strutture. Dal 1996 si occupa della modellazione costitutiva delle leghe a memoria di forma, delle loro applicazioni per la realizzazione di dispositivi di riduzione e controllo delle vibrazioni e svolge attività di consulenza come ingegnere strutturale su vari temi, tra cui, il comportamento sismico di edifici esistenti. L'interesse iniziale per le leghe a memoria di forma si è sviluppato durante la partecipazione al progetto di ricerca europeo MANSIDE finalizzato alla validazione di dispositivi di protezione sismica; durante questo progetto ha svolto anche un'intensa attività sperimentale per la caratterizzazione del comportamento termomeccanico di fili NiTi e per la realizzazione di prove su tavola vibrante di telai in cemento armato in scala ridotta. Più recentemente ha iniziato ad occuparsi anche di altre applicazioni delle leghe nel campo dell'Energy Harvesting e dello sviluppo di attuatori di tipo innovativo in collaborazione con partners internazionali accademici ed industriali. Negli anni ha sviluppato modelli costitutivi per il comportamento macroscopico delle leghe sotto l'azione di carichi termomeccanici arbitrari che sono stati utilizzati anche per lo studio della dinamica non lineare di oscillatori in campo non-isotermo.Le sue attività di ricerca comprendono anche i modelli micromeccanici per le leghe a memoria di forma basati sulle tecniche sviluppate per i materiali compositi, i modelli generali per i fenomeni di isteresi, la modellazione costitutiva di materiali e dispositivi con particolare attenzione ai casi in cui l'accoppiamento termomeccanico diventa rilevante.Parallelamente alle attività più applicative, si interessa anche a temi di ricerca di carattere più matematico/concettuale che sono emersi in oltre 10 anni di interazione scientifica con il professor F. W. Lawvere.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto