Alfredo COTTIGNOLI
Alma Mater Studiorum – Università di Bologna
Dipartimento di Beni Culturali
Alfredo Cottignoli Aracne editrice

Alfredo Cottignoli, già professore ordinario di Letteratura italiana, è attualmente "Professore Alma Mater" dell'Università di Bologna (Dipartimento di Beni Culturali, Sede di Ravenna) e docente di Letteratura italiana presso il Corso di Laurea Triennale dei Beni Culturali di Ravenna.
Allievo di Raffaele Spongano, Fiorenzo Forti e Emilio Pasquini, ha insegnato, come professore associato e poi come ordinario, nelle Facoltà di Lettere e di Conservazione dei Beni Culturali. Filologo e storico della critica, i suoi interessi di ricerca vanno dalla letteratura antica alla moderna (con Dante, i suoi auctores sono Muratori, Manzoni, Carducci e Tenca).
Quanto all'ambito dantesco, ha tenuto più volte lecturae Dantis (a Firenze, Bologna e Ravenna): in particolare, con l'antropologo Giorgio Gruppioni, ha ideato a Ravenna, nel 2006, un Convegno internazionale di studi su Dante e la fabbrica della Commedia (Longo, 2008), e col Gruppioni ha quindi pubblicato un volume su Fabio Frassetto e l'enigma del volto di Dante. Un antropologo fra arte e scienza (Longo, 2012). Nel 150° anniversario dell'Unità d'Italia, dopo aver edito il volume Fratelli d'Italia. Tra le fonti letterarie del canone risorgimentale (Franco Angeli, 2011), ha curato il vol. 40 delle Letture classensi, dedicato a Dante nel Risorgimento italiano (Longo, 2012); risale quindi al 2013 un'altra sua lettura classense, Echi del Boccaccio biografo ed esegeta di Dante in Benvenuto da Imola (Letture classensi, vol. 42, Longo, 2014), al 2014 una sua relazione (Dantismo e unità nazionale: l'evoluzione di un mito risorgimentale) a un Convegno ravennate su Dantismo e Irredentismo ("I Quaderni del Cardello", 21, 2015), al 2015 un'ultima sua lettura di Purg. XIV, nell'ambito della Lectura Dantis Bononiensis.
Nel 2016 ha, infine, pubblicato una nuova silloge di testi di Carlo Tenca, Per l'unità delle arti. Saggi di critica romantica (1838-1880), Milano, Franco Angeli. Socio residente della Commissione per i Testi di Lingua di Bologna e Socio corrispondente dell'Accademia delle Scienze dell'Istituto di Bologna, è altresì Socio effettivo del Centro di Studi Muratoriani di Modena, e Consigliere dell'Opera di Dante del Comune di Ravenna.
Condirettore della rivista filologica "Studi e Problemi di Critica Testuale", già fondata e diretta da Raffaele Spongano, dal 2012 dirige, con Emilio Pasquini, anche il ravennate "Bollettino dantesco. Per il settimo Centenario" (Giorgio Pozzi Editore), ideato in vista del Centenario dantesco del 2021.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto