1 0 0
Kjell ESPMARK
Strömsund, 19/02/1930

Svenska Akademien
Kjell Espmark Aracne editrice

Kjell Espmark (1930) è tra i più grandi scrittori svedesi della sua generazione, insieme con il premio Nobel Tomas Tranströmer. Attivo fin dagli anni Cinquanta come saggista, drammaturgo e poeta, Espmark si è affermato anche nella narrativa, in particolare con l’eptalogia L’età dell’oblio e con il romanzo Béla Bartók contro il terzo Reich, pubblicato in traduzione italiana da Aracne nel 2012. Un grande successo di critica e di pubblico ha riscosso la sua autobiografia, I ricordi mentono, tradotta in italiano nel 2014. Vincitore di numerosi premi letterari internazionali, Espmark dal 1981 è membro dell’Accademia di Svezia e ha rivestito a lungo la carica di presidente della commissione Nobel.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto