Annalisa MACCHIA
Lucca, 05/10/1950

Gradiva International Journal of Italian Poetry
Annalisa Macchia Aracne editrice

Annalisa Macchia, nata a Lucca, vive da molti anni a Firenze. Laureata in Lingue e Letterature straniere presso l’Università di Pisa, ha insegnato la lingua francese presso alcuni istituti fiorentini. Studiosa di letteratura per l’infanzia, poeta, narratrice e traduttrice, ha pubblicato vari libri: il saggio Pinocchio in Francia, Quaderni della Fondazione Nazionale “Carlo Collodi”, 1978; alcuni piccoli libri per l’infanzia: La gattina dalla coda blu, La formica giramondo, Il fantasmino, Il pesce palla e la nave pirata, Ed. Chegai, Firenze 2002, e Mondopiccino. Piccole storie in rima, Florence Art Edizioni, Firenze 2004; la raccolta di poesie La stanza segreta, ETS, Pisa 2004; la raccolta di racconti I sogni del mattino, ETS, Pisa 2005; la raccolta poetica La luna di Cézanne, Kairos, Napoli 2008; A scuola di poesia, per capirla, per spiegarla, per scriverla, per amarla, Florence Art Edizioni, Firenze 2009; il romanzo Il portone di via Ghibellina, puntoacapo Editrice, Novi Ligure 2011; la raccolta poetica Interporto Est, Moretti & Vitali editori, Milano 2014; Come si cucina un sonetto. Scopri la poesia divertendoti, Florence Art Edizioni, Firenze 2015; Thimothy Houghton, Internal distance (traduzione di Annalisa Macchia e Luigi Fontanella con testo a fronte), Mimesis Edizioni, Milano-Udine 2015. Ha tradotto poesie di John Ciardi, Timothy Houghton e Mark Strand. Collabora con l’associazione culturale fiorentina Pianeta Poesia; con recensioni e racconti alla rivista « Erba d’Arno »; è nella redazione fiorentina della rivista internazionale « Gradiva »; ha curato, inoltre, la collana per l’infanzia della casa editrice CFR Poiein.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto