Margarita BORREGUERO ZULOAGA
Universidad Complutense de Madrid
Departamento de Filología Italiana
Margarita Borreguero Zuloaga Aracne editrice

Margarita Borreguero Zuloaga è professore associato presso il Dipartimento di Filologia Italiana dell'Università Complutense di Madrid. Si è laureata in Filologia spagnola (1994), Filologia Italiana (1995) e Filosofia (2013) presso questa stessa Università dove, nel 2005, ha conseguito il dottorato di ricerca in Linguistica con una tesi sulla storia e l’evoluzione della linguistica testuale. Da allora la sua ricerca si è focalizzata soprattutto sull'analisi del discorso, con particolare attenzione alla struttura informativa, ai marcatori del discorso e alle anafore. Le sue ricerche hanno prevalentemente un’impostazione funzionale, acquisizionale e contrastiva. È stata relatore invitato in numerose università europee e dal 2010 al 2012 ha insegnato all’Università di Heidelberg (Germania), grazie ad una borsa di studio della Fondazione Alexander von Humboldt. Tra le sue numerose pubblicazioni segnaliamo La interfaz lengua-texto. Un modelo de estructura della información (in collaborazione con A. Ferrari) (Biblioteca Nueva 2015) e le curatele Les marqueurs du discours dans les langues romanes: une approche contrastive (con S. Gómez-Jordana, Lambert Lucas 2015), Linguistica italiana in Spagna, linguistica spagnola in Italia (con L. Luque, Studi Italiani di Linguistica Teorica ed Applicata, Pacini 2011) e The acquisition of discourse markers in French and Italian as Second Language (con B. Thoerle, Language, interaction, acquisition, 2016). È presidente della Società Internazionale di Linguistica e Filologia Italiana (SILFI) per il biennio 2015-2016, segretaria accademica dell’Asociación Española de Lengua Italiana y Traducción (ASELIT) e direttrice della rivista Cuadernos de Filología Italiana.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto