Luigi ONORI
Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone
Docenti
Luigi Onori Aracne editrice

Saggista e critico musicale – è collaboratore del quotidiano “il manifesto” e del supplemento “Alias” dal 1981. Dal 1985 al 2000 ha scritto regolarmente saggi e recensioni per la rivista specializzata “Musica Jazz” (monografie su Duke Ellington, John Coltrane, Abdullah Ibrahim, Randy Weston, Geri Allen, Steve Coleman, Bruno Tommaso, il jazz russo e quello sudafricano). Da maggio 2008 collabora con “il giornale della musica. jazz”. Si occupa di jazz e musiche afroamericane sotto il profilo giornalistico, saggistico, radiofonico, convegnistico e didattico. Ha al suo attivo più di mille articoli, comparsi su varie testate tra cui “Musica/Realtà” (diretta da Luigi Pestalozza), “Fare Musica”, “Lettera dall’ Italia” (rivista edita dalla Treccani), “Avidi Lumi” (pubblicazione del teatro Massimo di Palermo), “Musica Oggi”. Ha collaborato in diverse occasioni con i fotografi Pino Ninfa e Stefano Galvani.Ha pubblicato svariati volumi: “Paolo Fresu Talkabout. Biografia a due voci” (Stampa Alternativa, 2006); “Il Jazz e l’Africa. Radici, miti, suoni” (nuova edizione Stampa Alternativa, 2004; Ia edizione “Jazz e Africa. Griot, musicisti e fabulatori”, De Rubeis, 1996); “Il jazz nella tradizione afroamericana” (dispensa realizzata con il sassofonista Antonio Apuzzo su commissione del Baicr e dell’Università di Roma Tor Vergata, 1998); “Note di frontiera: Jazz in Friuli-Venezia Giulia” (scritto con il giornalista Flavio Massarutto, edizioni Colonos, 2001). Due suoi racconti sono stati editi nel libro fotografico “Come un racconto chiamato jazz” di Pino Ninfa (Edizioni Osiride, 2007).Insieme ad altri è stato autore dei libri antologici “Peccati d’amicizia” (manifestolibri SET, 1991); “Parole e Musica – Idee ‘jazz’ dal sud italiano” (ANDJ/Orsara Musica, 1996); “Italian Instabile Orchestra. Jazz come ricerca collettiva negli anni ’90″ (a cura di M.Lorrai e R.Masotti, Auditorium Edizioni, 1997); “Il Jazz fra passato e futuro” (a cura di M.Franco, LIM, 2001; “Incontri. Spazi e luoghi della mediazione interculturale” (a cura di M.Fiorucci), Armando, 2003; “Orchestre di Improvvisazione” (a cura di F. Massarutto, Phophonix 01, 2004); “Paolo Fresu / Aa Vv , Paolo Fresu racconta il jazz attraverso la storia dei grandi trombettisti americani”, Auditorium, 2007, Milano (L.Onori, Dizzy Gillespie. La trasformazione e il conflitto); “Una scuola per tutti. Idee e proposte per una didattica interculturale delle discipline” (a cura di M. Fiorucci) FrancoAngeli, 2008, Milano (L.Onori, Per una didattica interculturale della musica).Dal 1985 ad oggi ha collaborato a più riprese con RadioTre e realizzato trasmissioni radiofoniche (da “Audiobox” a “Fuochi”; nov. 2007 “Storyville”).È stato socio fondatore e membro del direttivo della disciolta Sisma (Società Italiana per lo Studio della Musica Afroamericana) ed è iscritto alla Sidma (Società Italiana di Musicologia afroamericana). Ha ricoperto il ruolo di direttore responsabile del bollettino trimestrale “Il Sismografo” e dell’organo dell’AMJ (Associazione Nazionale Musicisti Jazz). Ha insegnato tecniche giornalistiche alla romana Accademia della Critica e presso l’Ente Musicale di Nuoro/Seminario Internazionale Nuoro Jazz.
Attualmente cura per la Casa del Jazz cicli di presentazioni librarie (“Jammin’ the Book”) ed altri incontri a carattere divulgativo (“Jazz Label”, “Omaggio a Massimo Urbani”, “Jammin’ The Book Special”); insegna dall’anno accademico 2006-’07 “Storia del Jazz” presso il Conservatorio di Frosinone “Licinio Refice”.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto