Paolo ANGELINI
Avezzano, 23/09/1958
Università degli Studi di Padova
Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e di Studi Internazionali (SPGI)
Paolo Angelini Aracne editrice

Paolo Angelini, chimico e biologo, lavora per il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare dal 1991. Dal 2001 segue le attività della Convenzione delle Alpi – un trattato internazionale finalizzato alla protezione e allo sviluppo sostenibile dell’area alpina – inizialmente quale Segretario della Presidenza italiana 2001-2002 e successivamente​ come Capo Delegazione per l’Italia. Ha maturato ​una lunga esperienza in negoziazioni e cooperazione internazionale, rappresentando il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nei più alti contesti internazionali sia a livello europeo che delle​ Nazioni Unite.  Tra le attività seguite in seno alla Convenzione delle Alpi e quella dei Carpazi​, spiccano quelle relative alla gestione delle risorse idriche e dei pericoli naturali​, la governance delle aree protette, la valutazione degli impatti del cambiamento climatico e le relative strategie di adattamento. Dal 2015 coordina le attività di cooperazione bilaterale in campo ambientale con i Paesi dei Balcani.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto