Vincenzo CAPORALETTI
Roseto Degli Abruzzi, 01/01/1955
Università degli Studi di Macerata
Dipartimento di Studi Umanistici. Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia
Vincenzo Caporaletti Aracne editrice

Vincenzo Caporaletti (Roseto degli Abruzzi, 1955) è professore di Musicologia generale e Musicologia transculturale presso l’Università degli studi di Macerata e direttore del Centre de Recherche sur le Jazz et les Musiques Audiotactiles dell’Université Paris-Sorbonne. Collabora altresì con il Conservatorio di Musica S. Cecilia di Roma, come docente di Analisi delle forme compositive e performative nel jazz.
Ha pubblicato oltre venti monografie scientifiche tra cui I processi improvvisativi nella musica (2005); Esperienze di analisi del jazz (2007); Swing e Groove (2014), Improvisation, Culture, Audiotactilité (con L. Cugny e B. Givan, 2016). Ha al suo attivo numerose edizioni critiche di musiche del Novecento. Dirige le collane editoriali «Grooves. Collana di Studi Musicali Afro-Americani e Popular», «Edizioni di Musiche audiotattili», «Musiche da leggere» (LIM) e «Musicologie e Culture» (Aracne). È condirettore della «Revue de Jazz et Musiques Audiotactiles» (Université Paris 4) e fa parte dell’editorial board delle riviste scientifiche «International Journal of Music Science, Technology and Art (IJMSTA)», «Epistrophy», «Per Archi».
Sul piano scientifico-musicologico i suoi interessi spaziano dalle culture tradizionali alla musica d’arte occidentale, fino al jazz, al rock e alla world music. Ha svolto ricerche sull’epistemologia e tassonomia dei sistemi musicali, sull’antropologia del testo musicale, sui processi di creazione in tempo reale nella musica, sulla notazione musicale di musiche non scritte e sugli aspetti formali micro-ritmici e senso-motori in prospettiva interculturale.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto