1 0 0
Luca BIANCHI
Università degli Studi di Milano
Dipartimento di Filosofia
Luca Bianchi Aracne editrice

Luca Bianchi è professore ordinario di Storia della Filosofia medievale presso l’Università degli Studi di Milano. È stato Professeur invité nelle università di Losanna (2002), Friburgo (2003) e Tours (2013), e Directeur d’études invité all’École Pratique des Hautes Études di Parigi (1996 e 2005). Il suo principale ambito di ricerca è la storia dell’aristotelismo dal tardo Medioevo al Rinascimento, di cui ha studiato sia la tradizione latina sia quella vernacolare. Ha inoltre studiato vari aspetti della storia della filosofia naturale, in particolare le discussioni medievali e moderne intorno all’eternità del mondo e il ruolo che la nozione teologica di onnipotenza divina ebbe sui dibattiti cosmologici sino al Dialogo di Galileo. Interessato ai rapporti fra la storia delle idee e la storia delle istituzioni scolastiche, ha dedicato numerosi lavori alle proibizioni ecclesiastiche di Aristotele nel XIII secolo, alle condanne parigine del 1241, 1270 e 1277 e alla bolla Apostolici regiminis promulgata da papa Leone X nel 1513. Ha inoltre discusso, in termini più generali, il problema della censura e dei limiti della libertà intellettuale nell’università medievale. Fra le sue pubblicazioni: L’errore di Aristotele. La polemica contro l’eternità del mondo nel XIII secolo, La Nuova Italia, Firenze 1984; L’inizio dei tempi. Antichità e novità del mondo da Bonaventura a Newton, Olschki, Firenze 1987; Il vescovo e i filosofi. La condanna parigina del 1277 e l’evoluzione dell’aristotelismo scolastico, Lubrina, Bergamo 1990; Censure et liberté intellectuelle à l’Université de Paris [XIIIe – XIVe siècles], Les Belles Lettres, Paris 1999; Studi sull’aristotelismo del Rinascimento, Il Poligrafo, Padova 2003; Boezio di Dacia, Sull’eternità del mondo. Traduzione introduzione e note di Luca Bianchi. Testo latino a fronte, Edizioni Unicopli, Milano 2003; Pour une histoire de la “double vérité”, Vrin, Paris 2008; Christian Readings of Aristotle from the Middle Ages to the Renaissance, edited by L. Bianchi, Brepols, Turnhout 2011. È membro del Comitato scientifico della «Rivista di Storia della Filosofia», di «Philosophia», di «Dante Studies» e di «Vivarium. An International Journal for the Philosophy and Intellectual Life of the Middle Ages and Renaissance». È inoltre membro del comitato scientifico della collana “Philosophica” e condirettore di due collane dell’editore Brepols (Turnhout): “Studia Artistarum” (con Dominique Poirel – IRHT, Paris) e “Studies on the Faculty of Arts. History and Influence” (con Jacques Verger e Olga Weijers). È vicepresidente della Società Italiana per lo Studio del Pensiero Medievale e presidente di “Chimaera” – Centro studi di Filosofia Medievale Maria Elena Reina.
PUBBLICAZIONI
CONTRIBUTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto