János KELEMEN
Kassa, 08/06/1943
Università Eötvös Loránd
Faculty of Science
János Kelemen Aracne editrice

János Kelemen è professore emerito di Filosofia dell’Università ELTE di Budapest e membro dell’Accademia delle Scienze d’Ungheria. Tra i più rappresentativi filosofi e intellettuali ungheresi, è stato anche direttore dell’Accademia d’Ungheria di Roma (1990–1994). Italianista e filosofo del linguaggio, si è occupato anche di filosofia italiana del Novecento, con particolare riguardo per Benedetto Croce. Per i suoi studi ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti internazionali, tra i quali anche l’onorificenza di Commendatore dell’Ordine della Stella d’Italia. Le sue numerosissime pubblicazioni sono edite in varie lingue (oltre che in ungherese, anche in italiano, tedesco, inglese, francese, spagnolo, olandese, polacco). Trale sue pubblicazioni: Profili ungheresi e altri saggi, Soveria Mannelli (CZ), Rubbettino, 1994; Idealismo e storicismo nell’opera di Benedetto Croce, Soveria Mannelli (CZ), Rubbettino, 1995; The Rationalism of Georg Lukács, New York, Palgrave Macmillan, 2014. A Dante ha dedicato numerosi saggi pubblicati negli ambiti più prestigiosi della ricerca filosofica e filologica. N.d.R.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto