Baba Jaga
Un ponte tra l'Italia e il mondo slavo
La collana Baba Jaga si propone di costruire un ponte tra l’Italia e la Russia e di creare anche un dialogo interculturale tra gli altri paesi di cultura slava. Essa comprende opere di critica letteraria, filologia e linguistica che intendono diffondere la conoscenza della lingua e della cultura russa presso un pubblico ampio e non ristretto ai soli specialisti. Nella collana trovano posto anche traduzioni di testi in prosa, di poesia e di teatro moderno e contemporaneo. Baba Jaga offre ai lettori la possibilità di entrare in contatto con una realtà culturale diversa.
La collana si articola in tre sezioni: Letteratura, Linguistica e Didattica della lingua russa.Letteratura raccoglie traduzioni di opere di scrittori russi, e di altre culture slave, di diversi generi letterari (prosa, poesia, teatro). In questa sezione rientra a pieno titolo anche la critica letteraria.La sezione Linguistica propone ricerche nei campi della linguistica, offrendo strumenti validi per approfondire tematiche relative alla storia e lingua russa e ai suoi elementi strutturali e funzionali.La sezione Didattica della lingua russa raccoglie diversi volumi dedicati all'insegnamento del Russo agli studenti italiani.
La collana, che ha una forte vocazione comparatistica e interdisciplinare, adotta un sistema di valutazione dei testi basato sulla revisione paritaria e anonima (blind peer review). I criteri di valutazione riguarderanno il rigore metodologico, la qualità scientifica e didattica e la significatività dei temi proposti. Per ogni proposta editoriale, tali requisiti saranno accertati da almeno due revisori prescelti all’interno del Comitato Scientifico.
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto