Estremi d’odio, d’amore e d’amicizia
Giulietta, Dulcinea, Dù Lìniáng, Matteo Ricci e altre approssimazioni nel bene e nel male
10,00 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Amori e amici, se sono per davvero, sono per sempre. Anche se appartengono a un lontano passato.
Tre donne e tre amori eccezionali ci restano dal 1616: la Giulietta di Shakespeare, la Dulcinea di Cervantes, la Dù Lìniáng di Tang Xianzu, autore della versione confuciana di “Romeo and Juliet”. L’odio è oggi molto praticato. Amore e amicizia non hanno buona stampa. Eppure, hanno la stessa radice. La più illuminante (e più trascurata) documentazione in proposito è il “De Amicitia” di Matteo Ricci: primo libro scritto in Cina da un occidentale (per spiegare con una sola parola l’Occidente agli asiatici!). C'è ancora molto da scoprire, sull’amicizia e sull’amore.
pagine: 116
formato: 11 x 18
ISBN: 978-88-99644-75-8
data pubblicazione: Aprile 2019
editore: Linea Edizioni
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto