La povertà in Italia
Dimensioni, caratteristiche, politiche
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
La povertà è un fenomeno sociale trasversale a tutte le epoche storiche e a tutti i modelli sociali. La sua persistenza all’interno delle società contemporanee a capitalismo avanzato è un fatto di particolare interesse, poiché pone in discussione la capacità del sistema di distribuire in modo equo tra i cittadini la grande quantità di ricchezza prodotta. L’esistenza di stabili sacche di marginalità e disagio nelle società occidentali induce a interrogarsi sulla natura accidentale o strutturale della povertà. Essa dipende dal cattivo funzionamento dei meccanismi di integrazione sociale oppure è un fenomeno funzionale al riprodursi del sistema sociale così come lo conosciamo? In questo saggio si assumerà la seconda linea interpretativa.
pagine: 58
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-98069-77-4
data pubblicazione: Luglio 2013
editore: Cendon Libri
collana: Diritto | Nuovi casi | 33
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto