Quando l’arte ha nome di donna
Tetralogia teatrale
8,00 €
4,8 €
     
SINTESI
Nei quattro testi teatrali che seguono vengono ricostruite, sulla base di documenti originali, lettere, dichiarazioni, testimonianze, risultanze storiche e diarii, le vicende di quattro gruppi di artiste. La situazione è inventata: si immagina che via via, a tre a tre, le protagoniste dei principali movimenti del primo Novecento, si incontrino in un cafè, mentre suona un’orchestrina Jazz.
Sono tutte già scomparse. Privilegio del teatro: da morte possono raccontare le loro vicende. Si tratta di due espressioniste, Marianne von Werefkin e Gabriele Münter, che lavorarono a lungo insieme, accompagnate da Beatrice Hastings, che non fu pittrice ma giornalista ed ebbe grande influenza su Amedeo Modigliani. Di tre surrealiste: Leonor Fini, Leonora Carrington e Remedios Varo (le ultime due grandi amiche). Di Benedetta Cappa Marinetti e Valentine de Saint-Point, acerrime nemiche nell’ambito del Futurismo, accompagnate dalla coeva Edita Broglio, fondatrice di Valori plastici. Di Frida Kahlo, Nahui Olìn e Tina Modotti, che si conobbero e frequentarono a Città del Messico. Se la situazione è irreale, tutto ciò che è narrato è accaduto. Certo: su sentimenti ed emozioni, a volte, mi sono presa la necessaria “licenza poetica”. Spero di non averle tradite mai. L’obiettivo è non solo dimostrare il ruolo svolto dalle donne nei movimenti artistici del Novecento e ricordare le discriminazioni da loro subite. Ma anche rompere il silenzio che ancora le condanna all’ombra. La tetralogia è andata in scena per la prima volta nel 2011 presso Casa Boschi Di Stefano a Milano sotto il titolo di Jazz & Arts Cafè. I testi hanno avuto repliche in Italia e Svizzera.
pagine: 80
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-98069-44-6
data pubblicazione: Marzo 2013
editore: Cendon Libri
collana: Letteratura | Teatro | 1
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto