L’utopia templare
22,00 €
Area 15 – Scienze teologico-religiose
     
SINTESI
"Questo libro si propone alcuni obbiettivi, forse ambiziosi. Il primo è quello di definire alcuni temi relativi ai principi ed ai valori templari, riportati ai tempi d'oggi. Non sappiamo se vi fu, a suo tempo, una sapienzialità templare che poi sarebbe andata perduta, con i roghi, le persecuzioni ed il silenzio plurisecolare che avvolse la vicenda dei monaci guerrieri. Probabilmente, senza indulgere in ipotesi fantasiose, il complesso del sistema templare, religioso, militare, giuridico ed economico, potrebbe aver dato luogo ad una concezione globale, politica, nel senso più nobile del termine, di cui, però, non abbiamo traccia. Solo supposizioni. Comunque, poiché il mondo templare è tuttora capace di suscitare interesse e di risvegliare emozioni, a distanza di tanti secoli, evidentemente c'è in esso un qualcosa che ancora parla al cuore degli uomini di oggi. Sono mutate profondamente le condizioni e gli assetti sociopolitici rispetto al XIII ed al XIV secolo, ma talune idealità, che per altri versi, nella società attuale, si sono perdute o sono assopite, hanno un valore che supera il logorio del tempo e delle istituzioni."
pagine: 302
formato: 15 x 21
ISBN: 978-88-88718-54-5
data pubblicazione: Settembre 2011
marchio editoriale: Laris Editrice
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto