Orientamenti sociali delle Costituzioni contemporanee
18,00 €
Area 14 – Scienze politiche e sociali
     
SINTESI
Il Consiglio d’Europa, istituito a Londra il 5 maggio 1949 da dieci Paesi europei, si è da allora progressivamente ampliato - soprattutto in seguito ai rivolgimenti politici avvenuti nei Paesi dell’Europa centro-orientale negli anni Novanta - divenendo oggi un’ organizzazione rappresentativa dell’intera dimensione europea con quaranta Stati membri, le cui Costituzioni sanciscono il principio del rispetto della democrazia e della preminenza del diritto, nonchè la garanzia della tutela dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, diritti individuali e sociali, rapporti economici, relazioni internazionali - consente di individuare alcuni elementi comuni ad ogni ordinamento democratico, pur nella specificità che caratterizza l’effettiva realtà di ciascun Paese, evidenziando in quale misura le Costituzioni più recenti, riproducendo forme e principi da lungo tempo consolidati nella tradizione democratica dei paesi dell’Europa occidentale, siano caratterizzate da una forte incisività sociale.
pagine: 328
formato:
ISBN: 978-88-8179-085-2
data pubblicazione: Settembre 2015
marchio editoriale: SEAM
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto