Dentro e fuori la mente
16,00 €
     
SINTESI
L’ostacolo maggiore a capire che cos’è la realtà è sempre stato la difficoltà di raccordarne reciprocamente i due termini di riferimento imprescindibili, costituiti rispettivamente dal versante oggettivo e da quello soggettivo della conoscenza. Nella metafora tradizionale, il primo è fuori e il secondo dentro la mente. Da questo trae origine il titolo del libro, che svolge un’esplorazione sul concetto di realtà particolarmente alla luce dell’epistemologia della fisica. Priva di tecnicismi, l’opera è indirizzata a quanti, forniti di cultura corrispondente a quella di una buona scuola superiore, sono curiosi di capire che cos’è il mondo e che cosa significa conoscerlo. Nello specifico, esso dovrebbe rispondere agli interessi di filosofi, psicologi, pedagogisti, insegnanti.Graziano Cavallini è ordinario di Pedagogia nel corso di laurea in Fisica dell’Università Statale degli Studi di Milano. Per oltre un trentennio ha svolto ricerche sulla formazione delle idee e delle capacità cognitive, particolarmente in riferimento alle scienze fisiche e naturalistiche, riferendone con libri e articoli specialistici.In copertinaV. Van Gogh, Notte stellata. New York, The Museum of Modern Art.La ricchezza cromatica e il tentativo di rendere la visione pulsante delle stelle rompono la tradizione pittorica dei cieli notturni uniformemente neri punteggiati da stelle uniformemente bianche e statiche, con una trasformazione congiuntamente del linguaggio, delle convenzioni e delle realtà percepite e concepite.
pagine: 296
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-7999-959-5
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto